Maggio 2015

Altro mese difficile.
Almeno i primi 10 giorni del mese in cui sono finito nel reparto di rianimazione per 2 volte per accertamenti a causa delle inspiegabili crisi respiratorie che ho avuto.

La prima volta ho effettuato alcuni esami.
La broncoscopia non rivelava nulla di anomalo così come la lastra al torace.

Ma le crisi sono continuate.
Così sono andato una seconda volta nel reparto rianimazione dove ho cambiato la cannula.

E forse si è capito il motivo delle crisi.
Fin dall’inizio della malattia ho respirato meglio con il collo piegato a destra.
Tenere il collo in questa posizione per tanti anni ha evidentemente modificato l’anatomia della trachea.
Negli ultimi tempi ho sempre cambiato la cannula con il collo dritto.
Non so se sia stato questo il problema ma quando ho cambiato la cannula in rianimazione, avevo il collo piegato e da allora non ho avuto più crisi respiratorie.

Un caso? Penso di no, anche se il dottore è piuttosto scettico su questa mia teoria.
Comunque ho deciso che ogni volta che cambierò la cannula avrò sempre il collo piegato.

Dopo la prima decade i problemi non sono mancati ma niente di grave.
Le secrezioni sono state un vero tormento facendomi passare diverse notti insonni.
Ma rispetto alle crisi respiratorie è tutto sopportabile.

Per qualche giorno ho avuto problemi ad evacuare.

Invece dopo la cura antibiotica sono sparite le 3 infezioni che avevo alla tracheo.

Luka

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *