Nuovo gene implicato nello sviluppo della SLA rivela il ruolo del citoscheletro nella malattia

Posted by - 26 marzo 2018

Un gruppo internazionale di ricercatori guidati da John Landers, dell’UMass Medical School e Bryan Traynor del National Institute on Aging presso il National Institutes of Health (NIH), ha identificato KIF5A come un nuovo gene associato allo sviluppo della sclerosi laterale amiotrofica (SLA). La scoperta, pubblicata sulla rivista Neuron, favorisce la comprensione della causa della SLA e

Read More

Università Milano-Bicocca: Malattie neurodegenerative, scoperto un meccanismo che “fa bene” alle staminali

Posted by - 20 marzo 2018

Milano, 1 marzo 2018 – Scoperto il “lato buono” del recettore TLR4. Normalmente responsabile dei fenomeni infiammatori, il TLR4, se opportunamente stimolato può favorire la crescita e la differenziazione delle cellule staminali neurali (NSC), attualmente in sperimentazione per una serie di malattie del sistema nervoso, come la sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e la sclerosi multipla

Read More

SLA: migliore comprensione di come i motoneuroni rispondono alla malattia

Posted by - 20 marzo 2018

Una nuova ricerca pubblicata sul The Journal of Physiology migliora la nostra comprensione di come le cellule nervose del motore (motoneuroni) rispondono alla malattia nella SLA e potrebbe aiutarci a identificare nuove opzioni di trattamento. La malattia del motoneurone denominata sclerosi laterale amiotrofica (SLA) è associata alla morte delle cellule nervose del motore (neuroni). Inizia con la progressiva

Read More

Sla. Aumento attività delle cellule Treg associata a rallentamento progressione malattia

Posted by - 19 marzo 2018

07 MAR – (Reuters Health) – L’espansione delle cellule T regolatorie sarebbe associata a tassi più lenti di progressione della sclerosi laterale amiotrofica (SLA). È quanto emerge da una ricerca condotta su topi da laboratorio transgenici e sull’uomo. Lo studio, pubblicato su JAMA Neurology, è stato coordinato da Bradley Turner, dell’Università di Melbourne, in Australia.

Read More

Sla: più rischi per chi lavora a contatto con gli scarichi dei diesel

Posted by - 19 marzo 2018

  BENZINAI, autisti di pullman e autobus, operai edili. Ma non solo: tutti i lavori che espongono ai gas di scarico dei motori a diesel potrebbero aumentare il rischio di sviluppare la sclerosi laterale amiotrofica, o Sla. Un rischio che – è bene sottolinearlo – rimane basso, ma aumenta concretamente rispetto a quello della popolazione

Read More

Compreso il meccanismo che causa la SLA

Posted by - 19 marzo 2018

E’ necessaria una sintetica premessa di biologia cellulare per comprendere il significato di questo articolo. Le cellule del Sistema Nervoso Centrale provvedono allo smaltimento dei prodotti di rifiuto del loro catabolismo attraverso un sistema affidato ai corpuscoli intra-cellulari detti lisosomi. Perché questi organuli possano essere correttamente costruiti ed esplicare la loro funzione è necessaria nella

Read More

SLA: individuata nuova strategia terapeutica che preserva le sinapsi neuromuscolari

Posted by - 28 febbraio 2018

La sclerosi laterale amiotrofica (SLA), nota anche come malattia di Lou Gehrig, causa una paralisi respiratoria letale entro diversi anni dalla diagnosi. Non ci sono trattamenti efficaci per rallentare o fermare questa devastante malattia. I modelli murini di SLA riproducono i segni distintivi della malattia, compresa una perdita di connessioni nervose-muscolari, chiamate sinapsi neuromuscolari e una successiva

Read More

Sla: identificati sette nuovi geni legati alla malattia

Posted by - 12 gennaio 2018

Continua a mietere successi la tecnica del taglia-incolla del Dna. In due diversi studi sui topi ha consentito in un caso di ripristinare l’udito, e nell’altro di ritardare l’insorgenza dei sintomi della Sclerosi laterale amiotrofica (Sla), malattia che colpisce i neuroni che controllano i muscoli volontari. I risultati sono stati ottenuti negli Stati Uniti e

Read More

Il Taglia-incolla Dna ‘riscrive’ i geni della sordità e della Sla

Posted by - 12 gennaio 2018

Continua a mietere successi la tecnica del taglia-incolla del Dna. In due diversi studi sui topi ha consentito in un caso di ripristinare l’udito, e nell’altro di ritardare l’insorgenza dei sintomi della Sclerosi laterale amiotrofica (Sla), malattia che colpisce i neuroni che controllano i muscoli volontari. I risultati sono stati ottenuti negli Stati Uniti e

Read More